Chi Siamo


Nulvi, centro di grandi tradizioni agropastorali, nei primi decenni del novecento vede l'iniziativa nelle vie del paese di aziende toscane, laziali e locali nella produzione del Pecorino Romano. Nel dopoguerra, accanto alla produzione artigianale del "casu frittu" e del "casu ruju", si affermò l'imprenditoria locale con la costituzione di tre gruppi pastorali che negli anni '60 diedero vita alla locale lattiera sociale. La famiglia Sechi da oltre cinquant'anni alleva nei pascoli di Sa Mura Bianca pecore di razza sarda la cui produzione lattea veniva ceduta negli anni '50 a caseifici privati. La trasformazione casearia avveniva comunque anche in famiglia con la produzione di formaggi semicotti e di "casu frittu"da destinare alla provvista casalinga.

Nel 2004 Giovanni Maria Sechi , insieme ai figli Antonio , Luca e Alessandro  , decise di riprendere la caseificazione del latte munto dalle oltre ottocento pecore di proprietà completando così in ambito familiare l'intera filiera produttiva. L'allestimento del moderno ed efficiente caseificio nelle campagne tra Nulvi e Martis consente, da Dicembre a Giugno, la lavorazione quotidiana del latte. La produzione di formaggi a pasta semicotta, realizzata con l'impiego di caglio di vitello o vegetale e di ricotte gentili e mustia, viene apprezzata dai consumatori locali e del nord Sardegna.